Seguici
Idee e consigli

Valigia o zaino?

mercoledì, 6 agosto 2014

Che si tratti di una lunga vacanza o di un breve week-end al mare, in montagna o a spasso per la città, ogni viaggiatore prima o poi si trova davanti alla fatidica scelta tra zaino e valigia. Ma zaino e valigia sono davvero così diversi? Scopriamone insieme i pro e i contro.

Zaino o valigia?

Zaino VS valigia: chi vince la sfida?
Generalmente la prima cosa che salta alla mente quando si pensa allo zaino e alla valigia è la quantità di spazio disponibile. Indubbiamente la valigia, tenendo conto delle dimensioni, offre una maggiore spazio, non solo per ciò che serve durante il soggiorno, ma anche per tutto quello con cui si ritorna a casa… specie se vi piace portare souvenir e regalini ai vostri amici.

Speriamo non si rompa niente!
Ad offrire maggior protezione ai vostri acquisti e ad altri oggetti delicati, come il computer, il tablet o la macchina fotografica, è però proprio lo zaino, considerando che, ahimé, spesso nei viaggi in aereo il personale non è poi così delicato nel depositare i bagagli in stiva. Però, se siete esperti nel creare un cuscinetto protettivo con i vostri vestiti, allora potete stare tranquilli anche con la valigia!

Orizzontale o verticale?
Per recuperare facilmente ciò di cui si ha bisogno la valigia è sicuramente l’ideale, perché permette un’ampia visuale orizzontale sul contenuto, mentre in uno zaino si tende a organizzare le cose procedendo verticalmente e quindi talvolta si è obbligati a svuotarne il contenuto per ritrovare un particolare oggetto.C’è da dire, però, che alcuni zaini hanno ormai una comoda zip che permette di aprire lo zaino quasi completamente e di avere quindi accesso anche agli oggetti posti sul fondo!

Sedentario o girovago?
Lo zaino rimane il bagaglio d’elezione per soggiorni che richiedono frequenti spostamenti, laddove una valigia o un trolley risulterebbero ingombranti e scomodi da trasportare. Lo zaino sembra essere la scelta giusta per i minimalisti e per un viaggio più avventuroso e che richiede spostamenti frequenti, invece la valigia è ottimale per un viaggio più lungo, meno movimentato e magari un po’ più statico. Ma come muoversi nel caso in cui il viaggio sia al tempo stesso lungo e con spostamenti frequenti? In questo caso potremmo anche affidarci all’uso combinato di zaino e valigia, per goderci al tempo stesso la possibilità di avere un bagaglio meno ristretto, ma non rinunciare alla praticità.

Una volta stabiliti i vantaggi e gli svantaggi di entrambi non resta altro da fare che prendere una decisione: tu che bagaglio preferisci?

Condividi questo articolo:


Informazioni sull'autore

Venere Travel Blog writer lea

Lea vive a Roma, ma la sua famiglia d’origine è un grande melting pot. Il suo trolley rosso è sempre pronto per qualche nuova avventura! Ama i libri “di carta” e perciò gli e-books le stanno proprio antipatici. Nel tempo libero ama imparare qualche piccolo gioco di prestigio. Sogna di avere una moto tutta per sé.Google+


Lascia un commento

 (obbligatorio)
 (non sarà pubblicata) (obbligatorio)

Perché te lo chiediamo?

destinazione