Seguici
Viaggi in generale

Consigli per la vacanza perfetta a Bangkok

sabato, 28 maggio 2011

Bangkok, Tailandia è una meravigliosa città thailandese, dotata dell’energia contagiosa di numerose destinazioni del Lontano Oriente, ma allo stesso tempo con un suo carattere unico e distintivo. Data la sua crescente importanza come snodo del trasporto aereo internazionale, un numero sempre maggiore di turisti passa per Bangkok, spesso e purtroppo non fermandosi abbastanza per scoprirne a pieno le potenzialità. Infatti, anche se avete altre destinazioni da raggiungere, fermarvi a Bangkok per una tappa di uno o due giorni è un’opzione da considerare,  per visitare la città in tutta la sua bellezza, oltre i soliti cliché.
Bangkok TempleUna cosa che potrebbe rovinare la vostra vacanza a Bangkok è certamente il meteo. Se fa troppo caldo o piove molto restare all’aperto diventa difficile e le attività solitamente piacevoli si trasformano in una corsa verso il riparo più vicino. Per questo è bene ricordare che il periodo migliore per visitare Bangkok va da novembre a febbraio, quando le giornate sono piuttosto fresche e asciutte e le temperature perfette per ammirare le bellezze della città.

Bangkok ha la reputazione di essere una città piuttosto malfamata, il che non è del tutto vero. Come in altre popolari mete turistiche, ad esempio Londra o New York, ovviamente ci sono zone che è meglio evitare, soprattutto se siete in vacanza con la famiglia in Thailandia. Tuttavia se siete interessati soprattutto al ricco patrimonio culturale e alle tradizioni della città e dell’intera nazione, allora non resterete delusi dalle attrazioni di Bangkok. Potrete visitare innumerevoli palazzi storici e splendidi tempi, oltre ai teatri dedicati alle vivaci tradizioni thailandesi.

Un consiglio importante da non dimenticare se siete alla vostra prima visita a Bangkok, soprattutto se viaggiate con bambini piccoli, è di fare particolare attenzione sulle strade. Diciamo che la sicurezza stradale non è una delle maggiori priorità degli automobilisti thailandesi, molti dei quali sembrano affidarsi al fato più che al buon senso. Poiché il traffico è caotico ovunque è una buona idea munirsi di cartina e pianificare in anticipo il percorso da seguire, evitando le strade principali laddove possibile e preferendo le più tranquille strade tradizionali.

Le strade secondarie sono anche il luogo ideale per provare le specialità della cucina thailandese. Si tratta di piatti gustosi e piuttosto economici, che si accompagnano spesso a rivisitazioni thailandesi di specialità internazionali. Un’interessante attività per tutta la famiglia è la visita delle scuole di cucina locali, dove imparare semplici ricette per conquistare gli amici una volta tornati a casa.

Vaboir Lodge Royal SuiteVaboir Lodge Royal Suite
Prezzo medio: € 14
Giudizio medio: 8.4

Hotel Diamond HouseHotel Diamond House
Prezzo medio: € 23
Giudizio medio: 7.0

New World City HotelNew World City Hotel
Prezzo medio: € 25
Giudizio medio: 8.0

Condividi questo articolo:


Informazioni sull'autore

Venere Travel Blog writer will joce

Will Joce si è recentemente laureato presso la London School of Economics ed è terrorizzato all'idea di lavorare in un ufficio. Will ama scrivere e viaggiare e ha lavorato per il parlamento britannico, nonché come redattore di rassegne stampa. Dopo aver rifiutato di seguire i consigli di chi gli diceva di trovarsi un lavoro vero, presto inizierà un master presso l'Università Statale di San Pietroburgo.


Lascia un commento

 (obbligatorio)
 (non sarà pubblicata) (obbligatorio)

Perché te lo chiediamo?

destinazione