Seguici
Idee e consigli

Umbria a Novembre: Sulle Strade Dell’Olio

sabato, 27 novembre 2010

Novembre è un mese generoso per chi decide di mettersi in viaggio sfidando condizioni meteo spesso non favorevoli. Nemmeno l’Umbria sfugge a questa regola che ormai da tempo caratterizza la “bassa stagione”, divenendo un allettante meta di vacanza anche in un periodo tradizionalmente malinconico.

Olio in Umbria

L’ampia proposta di eventi e le imperdibili offerte di soggiorno non finiranno di stupirvi, stimolando una sana curiosità. Particolarmente entusiasti saranno i buongustai e gli amanti delle tradizioni, estimatori di quel mondo rurale a cui sempre più spesso ricorriamo per lenire lo stress e recuperare energie.

Non esiste quindi esercizio migliore che percorrere le strade dell’olio, di frantoio in frantoio, di borgo in borgo, per arrivare al cuore di una semplice ma prelibata gastronomia. In macchina, a piedi, in bicicletta e persino a dorso di mulo, su antichi sentieri e tranquille vie di comunicazione, lontani dai suoni della rumorosa civiltà.

Un’occasione ghiotta proposta da Frantoi Aperti, manifestazione che si svolge ogni anno per festeggiare l’arrivo dell’olio nuovo e che vede la partecipazione di vari comuni dell’Umbria vocati alla produzione dell’extravergine D.O.P. “6 weekend da leccarsi le dita”, dal 30 ottobre all’8 dicembre,  densi di appuntamenti e iniziative: visite guidate ai frantoi con degustazione di olio e prodotti tipici, assaggi di musica e teatro, mostre, passeggiate tra gli ulivi, laboratori del gusto e spettacoli per bambini.

Nata 7 anni or sono per valorizzare questo prodotto di eccellenza, Frantoi Aperti è prima di tutto un evento turistico e culturale, per conoscere l’Umbria più autentica, quella in cui ogni colle ha il suo borgo, ogni borgo la sua cinta di mura più o meno integra, al cui interno è custodito un raro patrimonio fatto di vicoli, piccole piazze, chiese e palazzi nobiliari.

Fulcro e baricentro dell’iniziativa la città di Spoleto, che si propone ogni weekend con un programma diverso. Seguendo la moderna Flaminia in direzione nord sarà facile raggiungere le altre località coinvolte. Campello sul Clitunno, Spello, Trevi, castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, tra le altre.

Vi consigliamo di muovervi senza fretta, ammirando la campagna con le sue tinte autunnali   e gli oliveti in piena produzione. Mani operose che svestono gli alberi del loro prezioso frutto; veicoli lenti che si avviano ai frantoi; macine e presse che schiacciano, triturano, snocciolano senza sosta fin quando il primissimo rivolo di extravergine sgorga denso e profumatissimo. E’ a quel punto che le vostre papille si risvegliano, pronte a deliziarsi con la più semplice e tradizionale delle pietanze umbre: la bruschetta, calda, croccante e irresistibile. E per finire, vino e castagne per tutti !

Per maggiori informazioni su come organizzare una vacanza in Umbria, visitate UmbriaBest.

Photo by Roglide

Categoria:

Condividi questo articolo:


Un commento al “Umbria a Novembre: Sulle Strade Dell’Olio”

Segnala un commento inappropriato
  1. Gattapone Spoleto dice su Facebook:
    27 novembre 2010 alle 11:08

    veniteci a trovare a Spoleto…e ad assaggiare gli olii prelibati che produciamo!


Lascia un commento

 (obbligatorio)
 (non sarà pubblicata) (obbligatorio)

Perché te lo chiediamo?

destinazione