Seguici
Viaggi in generale

Alla scoperta di New York: curiosità e consigli

sabato, 14 maggio 2011

New York Times Square
Conosciuta come la “città che non dorme mai” o la “città impero”, New York è una delle destinazioni più sognate dai turisti di tutto il mondo e non è difficile campire il perché. Immaginate la vita movimentata di alcune delle strade più affollate del pianeta, il perfetto equilibrio tra diverse forme di arte, musica e cultura, nato nel corso dei secoli grazie all’influenza di immigrati provenienti dai quattro angoli della terra. Insomma, se desiderate scoprire la vera America, non c’è posto migliore della Grande Mela. Ma anche le più famose attrazioni di New York potrebbero risultare banali, se non osservate dalla giusta angolazione. Ecco allora qualche piccolo consiglio per guardare le bellezze di New York da una prospettiva alternativa.

1. La vista migliore di New York

Chiedendo ai turisti che affollano ogni anno questa meravigliosa città americana, la vista più bella di New York è senza dubbio dall’alto dell’Empire State Building. Per ammirarla, però, vi ritroverete a fare file lunghissime (5 per l’esattezza) e a cercare di farvi largo tra una gran folla di visitatori. Un’alternativa piacevole e meno faticosa potrebbe essere la terrazza panoramica al 70° piano del 30 Rockefeller Plaza. Sempre al 30 Rock Plaza, ma questa volta al 65° piano, si trova la Sala Arcobaleno, dove ammirare il paesaggio urbano di Manhattan sorseggiando l’omonimo cocktail che prende il nome dal questo quartiere della città!

2. Il classico Central Park

Dislocato su una superficie di circa 3,4 km² Central Park è il polmone verde della città, nonché uno dei luoghi più apprezzati dai newyorkesi. Data la frenetica routine quotidiana della Grande Mela è fondamentale avere un posto dove rilassarsi lontano dal caos. Il momento migliore per esplorare il parco è la mattina, quando ci si può sedere piacevolmente su una panchina mangiando una brioche o una ciambella, accompagnata da un buon caffè. Il consiglio è entrare da Central Park West o dalla Quinta Strada e dirigervi verso il centro del parco, seguendo un percorso che vi permetterà di ammirare le sue principali attrazioni. Curiosità: sebbene il gioco d’azzardo sia illegale a New York, è consentito fare scommesse sulle partite di scacchi che avvengono nel parco, perché gli scacchi non sono considerati un gioco d’azzardo.

3. La cucina newyorkese

Il mix di culture che convive a New York ha fatto della città anche un melting pot culinario. Dagli ottimi ristoranti ai venditori di strada, non avrete difficoltà a soddisfare il vostro palato. Se però desiderate provare i cibi più apprezzati del posto, allora non potete non provare un originale hot dog newyorkese o una gustosa fettona di pizza da “Gyro Spot” all’angolo tra la 53ma e la 6a strada. Per provare il cibo da strada è consigliabile scegliere la bancarella con la fila più lunga, che è sempre sinonimo di qualità.

4. La vita notturna di New York

Siete in vacanza a New York? Perché allora non regalarvi una notte folle alla scoperta dei locali e della movida newyorkese? I posti più in voga del momento vi aspettano a Brooklynn e lungo il Lower East Side a Kings County, accanto al famoso quartiere della moda di SoHo. Entrate nei locali della città, ammiratela in tutto il suo splendore illuminata dalle luci notturne, bevete, ballate e lasciatevi travolgere dall’incalzante ritmo delle notti newyorkesi.

5. Metro o Taxi?

La rete della metropolitana di New York può risultare complicata per chi si trova in città per la prima volta. Sebbene alcune linee siano molto affollate e d’estate faccia molto caldo, la metropolitana è un mezzo comodo e veloce e soprattutto molto più economico dei leggendari taxi di New York. Invece, se non vi dispiace fare un pò di moto, considerate l’idea di avventurarvi a piedi tra le strade della città, in una passeggiata dal fascino ineguagliabile.

I migliori hotel di New York:

Condividi questo articolo:


Informazioni sull'autore

Venere Travel Blog writer allan dumayas

Allan è un visual artist e uno scrittore freelance che vive a Manila, nelle Filippine. La sua passione è incorporare arte e scrittura giocando con le parole, trasformandole in paragrafi "pittoreschi". Adora viaggiare e mangiare cibi strani ed è sempre alla ricerca di un buon compagno di bevute.


Lascia un commento

 (obbligatorio)
 (non sarà pubblicata) (obbligatorio)

Perché te lo chiediamo?

destinazione