Seguici
Idee e consigli

Made in Italy: alla Scoperta delle Bellezze del Lazio

sabato, 26 aprile 2014

Il Lazio è una regione ricca di straordinarie testimonianze storiche ma anche di tradizioni, varietà gastronomiche e bellezze naturalistiche tutte da scoprire.

Chi è già stato a Roma e ne ha apprezzato l’arte e la sua “grande bellezza”, può decidere di prenotare un hotel nella campagna laziale, per godersi il resto del Lazio e le sue meraviglie.

campagna del Lazio(foto: Daniel Nascimiento)

Itinerari di cultura

Oltre ai famosi monumenti di Roma, capitale mondiale di arte ed archeologia, sono diversi e tutti molto suggestivi i punti d’interesse culturali che attendono chi decide di trascorrere un periodo di vacanza nel Lazio.
Risalenti all’epoca imperiale, sono sicuramente da visitare i resti di Ostia Antica, sito archeologico molto prezioso e tappa fondamentale per gli appassionati di storia. Anche Villa Adriana a Tivoli è una testimonianza unica dell’antico splendore dell’Impero Romano.
Sono diverse, inoltre, le cittadine del lazio con forti radici medievali. Da Sperlonga, fino ad Alatri ed a Bagnoregio, apprezzata per la sua “Civita”, i viaggiatori possono lasciarsi incantare da borghi, piazze e castelli che ancora oggi fanno rivivere una leggendaria atmosfera medievale.
Altro tour del Lazio è quello che porta a visitare i santuari e le abbazie più note, prima fra tutte quella di Montecassino.

Tra mare, montagna e laghi: il Lazio, una regione di gusto e piacere

Prenotare un hotel nella campagna laziale permette di vivere a contatto diretto con una natura particolarmente varia e benevola.
Con brevi passeggiate o escursioni, durante una vacanza nel Lazio, si possono raggiungere mare, montagna o laghi. Tra tutti, il lago di Bracciano è una ambita meta turistica, frequentata in ogni stagione dell’anno.
Gli amanti del mare hanno occasione di scoprire litorali unici, come quelli di Gaeta, Sperlonga e Terracina. Chi, invece, porta in vacanza la passione per il trekking e le camminate in montagna, trova nella cima del Terminillo la località ideale dove trascorrere lunghissime giornate.
Passatempo preferito dagli antichi romani, durante un periodo di ferie nel Lazio non possono mancare le terme. Tra le tante, le terme di Viterbo sono all’altezza di un’antica e consolidata tradizione.
Dopo tanta attività, la giusta maniera per premiarsi è quella di provare qualcuna delle specialità gastronomiche del Lazio, come ad esempio la porchetta di Ariccia, la pasta all’amatriciana di Amatrice o i secondi di selvaggina, serviti nelle trattorie tipiche dei Castelli Romani.

Condividi questo articolo:



Lascia un commento

 (obbligatorio)
 (non sarà pubblicata) (obbligatorio)

Perché te lo chiediamo?

destinazione